Il frammento di mosaico della Galleria Regionale della Sicilia di Palermo (Palazzo Abatellis, inv. 2) raffigurante la Vergine Odigitria (cm 8 x 5; pannello cm  102 x 100), è una testimonianza della presenza di pitture bizantine nella Sicilia del XIII-XIV secolo.

Nel 1949 Otto Demus afferma che si tratta di un mosaico staccato proveniente dal territorio di Entella e, precisamente, da una chiesa di Calatamauro, ormai distrutta del 1300.

Non si hanno notizie precise sulla provenienza dell'Odigitria di Palazzo Abatellis se non che portava l'indicazione "proveniente dal territorio di Contessa Entellina" ma non si capisce come un'immagie legata a manifatture diffuse nella Sicilia orientale sia giunta in un'area fortemente islamizzata fino al 1246.

Tratto da Mariella Nannipieri - L'odigitria di Calatamauro - l'Abbazie di Santa Maria del Bosco di Calatamauro a cura di A. G. Marchese